26 marzo 2015

UNIBA

logo_uniba-a

Il Dipartimento di Emergenza e Trapianti d’Organo (DETO), Università degli Studi di Bari, è allocato presso l’Ospedale “Policlinico” di Bari ed e composto da 18 sezioni. Il DETO ha, come scopo principale, la ricerca di base, traslazionale e clinica, che è svolta in collaborazione con altre università, con l’industria farmaceutica, con la piccola e media industria in ambito biotecnologico (dispositivi, organi artificiali, protesi e tessuti). Il DETO ha firmato accordi e scambi culturali con università europee e nordamericane per realizzare programmi di ricerca finanziati da istituzioni pubbliche e private, nazionali e internazionali.
Ogni sezione del DETO si occupa di diversi aspetti degli studi scientifici, educativi e clinici della sua filiale. In particolare la Divisione di Nefrologia, Dialisi e Trapianti del DETO, diretta dal Prof. Loreto Gesualdo, copre tutti gli aspetti clinici e di ricerca relativi alla patologia renale (emodialisi, dialisi peritoneale, insufficienza renale cronica ed acuta, trapianto). Essa partecipa in 38 studi clinici che coprono diversi aspetti di Nefrologia, Dialisi e Trapianto renale. Numerosi studi clinici sono progettati e guidati da un team di medici, biologi, dietisti, clinical monitor della divisione, in aree di grande interesse come alimentazione e salute, insufficienza renale cronica, dialisi domiciliare, dialisi notturna, nefropatia diabetica, trattamenti continui in sepsi e trapianto renale.
La Divisione di Nefrologia, Dialisi e Trapianti del DETO ha esperienza pluriennale di ricerca nel campo dell’espressione genica e della biologia molecolare per lo studio ad ampio spettro della patologia renale, della malattia cardiovascolare e delle relative complicanze. Grazie alle diverse e complementari competenze del personale, sono stati prodotti diversi lavori scientifici e realizzati diversi progetti in collaborazione con Organismi Nazionali o Internazionali.