3 febbraio 2015

INRCA

INRCA LOGO SCELTO

Finalità e ambiti di competenza

L’Istituto di ricovero e cura per anziani “INRCA” è un organismo di ricerca pubblico nazionale, (IRCCS), la cui mission è quella di svolgere attività di ricerca e assistenza nei confronti della popolazione anziana. L’INRCA ha pertanto come fine istituzionale, unitamente all’erogazione di prestazioni assistenziali in campo geriatrico, lo svolgimento di attività di ricerca prevalentemente traslazionale e applicata.

L’Istituto dispone di sette diverse Sedi distribuite in ambito nazionale, comprendenti Ospedali geriatrici,  un Centro di cura per malattia di Alzheimer,  una RSM-R e un Polo Scientifico tecnologico di ricerca.

L’attività dell’istituto è svolta sulla base di una organizzazione dipartimentale in cui i dipartimenti sono costituiti da unità operative assistenziali e da unità operative di ricerca (centri e laboratori di ricerca).

Attualmente, sono presenti quattro linee di ricerca:

  1. Biogerontologia: determinanti cellulari, molecolari e genetici di invecchiamento, longevità e patologie età-associate;
  2. Prevenzione e trattamento della fragilità: management delle patologie e delle sindromi geriatriche;
  3. Invecchiamento e Farmaci;
  4. Valutazione multidimensionale e continuità assistenziale.

Importante enfasi è riservata all’innovazione tecnologica, alla promozione della telemedicina e all’accettazione della tecnologia da parte degli anziani. L’INRCA è difatti impegnata in diverse attività volte allo studio dell’usabilità ed accettazione di ambienti intelligenti per il sostegno dell’indipendenza e dell’autonomia dell’anziano. Tale impegno è sostenuto a livello regionale, nazionale ed internazionale da collaborazioni con università, enti di ricerca ed aziende specializzate in tecnologie, domotica e manufatti: dalla casa informatizzata, senza barriere architettoniche, con sensori che rilevano possibili pericoli, ad elettrodomestici intelligenti e strumenti di comunicazione con interfacce facili per il loro controllo a distanza.

Tipologia di attività

L’attività di ricerca in campo geriatrico e gerontologico è stata sviluppata sia in ambito nazionale che internazionale, avvalendosi di collaborazioni con le università ed altri istituti di ricerca. L’attività di ricerca è documentata da numerose pubblicazioni su riviste indicizzate e con Impact Factor e da numerosi libri di carattere scientifico. L’Istituto organizza sistematicamente eventi di rilevanza nazionale ed internazionale ai fini della diffusione dei risultati di ricerca e partecipa a congressi e convegni con interventi,  poster, comunicazioni, etc.

L’INRCA è coordinatore-partner di molteplici progetti nazionali, di ricerche multicentriche nonché di progetti finanziati dalla Commissione Europea.

Negli ultimi anni l’INRCA ha partecipato a numerosi progetti europei, tra  i quali:

GENAGE (BMH4-CT98-3149), COPE (BMH4983374), EUROFEDA (QLK1-1999-00179), IMAGINE (QLRT-1999-02031), MOBILATE (QLK6-CT-1999-02236), ACMEPLUS (QLK6-1999-02070), NEW (QLK6-CT 2000-00139), AGEING WELL (QLK6-CT-2001-00280), EUROFAMCARE (QLRT-2001-02647), CEIL 2001-2006 (VP/2001/12 B5 803), EQUAL (QLK-CT-2001-301688), ZINCAGE (FOOD–CT-2003–506850), ABUEL (GA 2007123), EURHOMAP (GA 2006115), ASPA (GA 216289), FUTURAGE (GA 223679), SMILING (GA 215493), HAPPY AGEING (AAL-2008-1-113), JADE (GA 266422)

L’INRCA, inoltre, sta attualmente partecipando ad altri progetti di ricerca, tra cui:

UP-TECH (Ministero della Salute), ROBOT-ERA (GA 288899), WIISEL (GA 288878), AIDA (Delibera Regione Liguria n.1693 del 29/12/2011), INNOVAGE (GA 306058), CHEFMYSELF( AAL 2012), IRHOLA(GA 305831); HOME4DEM (AAL 2014) ACTIVE AGING@HOME (Bando Cluster Tecnologici MIUR).

In particolare, l’attività multidisciplinare del Polo Scientifico Tecnologico dell’INRCA riguarda i seguenti campi di ricerca scientifica nel settore geriatrico e gerontologico: ricerca di base, ricerca clinica applicata, ricerca socio-economica con particolare riguardo alla organizzazione dei servizi per anziani e allo studio e accettazione delle nuove tecnologie da parte degli anziani.